Come Terapista Corporea in molti anni di lavoro vedo i risultati di un lavoro fisico assieme alle sedute di Counselling come incredibili e potenti. Trovo che spesso i traumi vengano a galla proprio grazie alla connessione con la nostra intelligenza dell’organismo e che proprio unendo il lavoro corporeo con quello dialogico e di relazione cliente-counsellor l’autostima venga rinforzata positivamente in maniera solida e la risorse per affrontare al meglio le sfide della vita potenziate grandemente.

Ho incominciato a studiare la Gestalt in seguito ad alcuni episodi di attacchi di panico ed ho trovato tanto beneficio nell’approccio e ancora di più aggiungendo il lavoro fisico.

Il Counselling è un processo di apprendimento, attraverso un’interazione tra Counsellor e cliente, o clienti (individui, famiglie, gruppi o istituzioni), che affronta in modo olistico problemi sociali, culturali e/o emozionali. Il Counselling può cercare la soluzione di specifici problemi, aiutare a prendere decisioni, a gestire crisi, migliorare relazioni, sviluppare risorse, promuovere e sviluppare la consapevolezza personale, lavorare con emozioni e pensieri, percezioni e conflitti interni e/o esterni. L’obiettivo nel complesso è di fornire ai clienti opportunità di lavoro su se stessi, nell’ottica di raggiungere maggiori risorse e ottenere una maggiore soddisfazione come individui e come membri della società.

http://www.aicounselling.it/ it/il-counselling/cose